L’ex attaccante della Salernitana Dino Fava è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky: 

“Mi aspettavo di vedere qualcosa in più da questa Lazio, mentre la Salernitana mi aspettavo potesse avere delle difficoltà come infatti sta facendo vedere. Lo stadio di Salerno è un fortino e la Lazio può essere avvantaggiata dal fatto che ci saranno solo cinquemila tifosi. La Salernitana ha la possibilità ancora di salvarsi visto che deve anche recuperare due gare e la classifica cambia velocemente di giornata in giornata. Per il tipo di giocatore che sono stato devo dire che non potrei mai giocare con Immobile, siamo due giocatori dalle stesse caratteristiche. Immobile mi fa impazzire, è un giocatore straordinarie ma avrei fatto fatica perché sicuramente giocando insieme avremmo fatto gli stessi movimenti. La società biancoceleste quest’estate ha acquistato giocatori importanti e ha scelto di puntare su un allenatore altrettanto forte e importante. Sarri è maniacale, è uno che ti fa capire bene ogni singolo aspetto del calcio e delle partite. Ha bisogno di tempo e non per tutti è facile seguirlo. 

Io e mister Sarri ci siamo incontrati calcisticamente parlando della sfida con tra Arezzo e Treviso. Poi anche con l’Alessandria nella sfida contro la Salernitana e giocavo proprio io. Mi ricordo che il mister scherzando mi disse che quella partita l’avevamo rubata per il rigore che fu dato a noi ma in realtà era fuori area”.