Alla vigilia del match con il Borussia Dortmund, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dal Signal Induna Park di Dortmund:

“Sappiamo tutti dell’importanza della gara di domani sera, siamo in un’ottima posizione dopo quattro gare. ci manca ancora qualcosa per entrare tra le migliori 16 d’europa. sarebbe importante. affrontiamo una delle 5-6 squadre migliori del continente, abbiamo già dimostrato di poter vincere meritatamente contro di loro come abbiamo accaduto alla gara d’andata offrendo un’ottima prova nelle due fasi.

Giocando tanto subentrano delle problematiche inaspettate. La seduta di oggi è stata discreta, i ragazzi sono tutti a disposizione tranne Muriqi. Luiz Felipe e Caicedo sono da valutare, li valuterò domani dopo il risveglio muscolare. Successivamente deciderò la formazione. Sappiamo che il calcio è imprevedibile, lo abbiamo scoperto nel corso delle ultime gare. Ci manca ancora qualcosa per centrare la qualificazione, ce la stiamo meritando dopo aver offerto quattro prove importanti contro tre avversarie di valore. Lo Zenit era una formazione di prima fascia e l’abbiamo messa sotto nel corso dell’ultima gara vinta in Champions League.

Domani dobbiamo pensare solo a noi, provando a giocare nel miglior modo possibile. Dipenderà tutto da noi. A fine gara vedremo il risultato del match tra Brugge e Zenit, vorremmo chiudere la qualificazione domani sera, anche se sarà difficile. Ce la giocheremo con le nostre armi”.